REGIONE MOLISE
XII Legislatura
Consiglio Regionale
Seduta del 19 ottobre 2018Deliberazione n° 129 ex verbale n. 19/2018
Relazione del Presidente della Terza Commissione consiliare permanente in esito all’indagine conoscitiva sullo stato del procedimento di approvazione di opera pubblica comportante variazione al PRG del Comune di Termoli.
Mozione ad oggetto <<Variante al PRG del Comune di Termoli connessa alla realizzazione di un "tunnel di raccordo stradale tra il porto e il lungomare nord con parcheggio multipiano interrato al di sotto di piazza Sant'Antonio e recupero funzionale dell'adiacente parcheggio multipiano area denominata Pozzo Dolce">>. Approvazione.

Oggetto n.

167
Presidenza del Presidente Salvatore Micone
Consiglieri Segretari
Filomena Calenda
L'anno 2018, il giorno 19 del mese di ottobre, si è riunito il Consiglio Regionale presso la sede di Via IV Novembre n° 87 in Campobasso, a seguito di convocazione n° 9983 del 10/10/2018 .
Componenti del Consiglio regionale nell'esercizio delle funzioni
Consiglieri regionali
Calenda FilomenaFontana ValerioPallante Quintino Vincenzo
Cefaratti GianlucaGreco AndreaPrimiani Angelo
D'Egidio ArmandinoIorio Angelo MicheleRomagnuolo Aida
De Chirico FabioManzo PatriziaRomagnuolo Nicola Eugenio
Di Lucente AndreaMatteo PaolaScarabeo Masimiliano
Facciolla VIttorinoMicone SalvatoreTedeschi Antonio
Fanelli MicaelaNola Vittorio
Presidente della Giunta regionale
Toma Donato
Assessori in carica

Cavaliere NicolaCotugno VincenzoDi Baggio Roberto
Niro Vincenzo
Assessore, non consigliere regionale, in carica

Mazzuto Luigi
    Assiste il Dirigente: Pasquale Iammarino
IL CONSIGLIO REGIONALE

ATTESO che, in fase precedente della seduta, è stata approvata l’iscrizione per l’immediata trattazione della Mozione, a firma dei componenti della Terza Commissione consiliare permanente, consiglieri Romagnuolo N. E., Tedeschi, D’Egidio, Fontana e De Chirico, recante in oggetto “Variante al PRG del Comune di Termoli propedeutica alla realizzazione di un tunnel di raccordo stradale fra il porto e il lungomare nord con parcheggio multipiano interrato al di sotto di piazza Sant’Antonio e recupero funzionale dell’adiacente parcheggio multifunzione area denominata «Pozzo dolce»” [Reg. gen. n. 167];

ATTESO che con Ordine del giorno, approvato nella seduta del 17 ottobre 2018, recante in oggetto “Tunnel di raccordo stradale tra il Porto e il lungomare Nord con parcheggio multipiano interrato al di sotto di Piazza Sant’Antonio e recupero funzionale dell’adiacente parcheggio multipiano area denominata «Pozzo dolce»” tra l’altro è stata impegnata la Terza Commissione consiliare permanente a svolgere un’indagine conoscitiva con riguardo al procedimento relativo all’approvazione dell’opera, comportante variante al Piano regolatore del comune di Termoli, di cui all’oggetto dello stesso atto di indirizzo, per riferire all’Aula quanto ad informazioni acquisite e conclusioni raggiunte;

UDITO il Presidente della Terza Commissione consiliare, che svolge la relazione approvata dalla Terza Commissione consiliare permanente in esito all’indagine conoscitiva;

UDITO il Presidente che, stante l’identità di argomento, invita a svolgere altresì l’illustrazione della Mozione;

UDITO il consigliere Romagnuolo N. E., che illustra contenuti e finalità della Mozione;

UDITO il Presidente della Giunta regionale che chiede breve sospensione dei lavori;

ATTESO che la seduta è sospesa dalle ore 12:15 alle ore 12:17;

ATTESO che il consigliere Romagnuolo N. E., dietro osservazioni del Presidente della Giunta regionale, dichiara che, nel dispositivo della Mozione come proposta, l’impegno deve intendersi rivolto alle strutture competenti dell’Amministrazione regionale e non alla Giunta regionale;

UDITI gli interventi del consigliere Facciolla, del Presidente della Giunta regionale e del consigliere De Chirico;

ATTESO che la seduta è nuovamente sospesa dalle ore 12:23 alle ore 13:13;

ATTESO che il Presidente comunica che è pervenuto un emendamento sostitutivo dell’intero dispositivo della Mozione, a firma dei componenti della terza Commissione consiliare permanente, consiglieri De Chirico, Tedeschi, N.E. Romagnuolo, D’Egidio e Fontana, nonché del consigliere Nola, emendamento del quale il Presidente dà lettura;

UDITI gli interventi:
- del consigliere Fanelli, che annuncia voto contrario;
- del consigliere N.E. Romagnuolo, che annuncia voto favorevole anche a nome del Gruppo politico di sua appartenenza;
- del consigliere Nola, che si esprime in termini favorevoli alla Mozione;
- del consigliere Fontana;
- del consigliere Greco;
- del consigliere Facciolla, che annuncia voto contrario alla Mozione, anche a nome del Gruppo politico di sua appartenenza;
- del Presidente della Giunta regionale, che annuncia voto favorevole;

ATTESO che il Presidente pone in votazione la Mozione come modificata mediante la sostituzione del dispositivo;

a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula, con diciotto voti favorevoli e due contrari,
DELIBERA

di approvare, come modificata, la Mozione ad oggetto “Variante al PRG del Comune di Termoli connessa alla realizzazione di un tunnel di raccordo stradale tra il porto e il lungomare nord con parcheggio multipiano interrato al di sotto di piazza Sant’Antonio e recupero funzionale dell’adiacente parcheggio multifunzione area denominata «Pozzo dolce»”, nel seguente testo:
“IL CONSIGLIO REGIONALE
Premesso che:
il Consiglio regionale nella seduta monotematica del 17.10.2018, in merito alla discussione relativa alla variante al PRG del Comune di Termoli, propedeutica alla realizzazione di un “sistema integrato per la viabilità e mobilità sostenibile” comprendente un “tunnel di raccordo stradale tra il porto e il lungomare nord con parcheggio multipiano interrato al di sotto di piazza Sant’Antonio e recupero funzionale dell’adiacente parcheggio multipiano area denominata Pozzo Dolce” ha impegnato, tra l’altro, la III Commissione consiliare permanente a svolgere una indagine conoscitiva con riguardo al procedimento riguardante l’opera e a riferire in Aula sulle informazioni acquisite e le conclusioni raggiunte;

la III Commissione Consiliare, assetto e urbanizzazione del territorio, assolvendo all’impegno affidatole nella seduta dal Consiglio regionale con l’ordine del giorno approvato sul progetto di tunnel di raccordo stradale di Termoli, si è riunita il giorno dopo audendo i vertici tecnici della Regione che si sono interessati per competenza all’opera, per ottenere chiarimenti circa la correttezza del procedimento di approvazione di opera pubblica comportante variante al piano regolatore e in particolare circa la sua conclusione. Sono stati ascoltati l’ing. Massimo Pillarella, rappresentante unico della Regione Molise alla Conferenza di Servizi per il progetto dell’opera in questione, l’arch. Giuseppe Giarrusso, Direttore del IV Dipartimento regionale, Governo del Territorio, e il dottor Francesco Manfredi Selvaggi, Direttore Supplente del Servizio difesa del suolo, demanio, opere idrauliche e marittime - idrico integrato;

per quanto riferito dai predetti dirigenti della Giunta, non sarebbe acquisita nessuna compiuta certezza che il procedimento debba considerarsi concluso alla luce di quanto previsto dall’art.19 del D.P.R. n.327/2001 e dall’ultimo comma dell’art. 4 della L.R. n.7 del 1973;

in proposito deve essere evidenziato che dagli atti trasmessi dal Comune di Termoli alla Giunta regionale risulterebbe che il medesimo Comune reputa ormai concluso il procedimento in forza della Conferenza dei servizi espletata;

il Comune intende sostituiti nell’espressione dei poteri regionali, all’interno della Conferenza dei servizi decisoria, tutti gli organi della Regione, ivi compreso il Consiglio Regionale, che, per volontà statutaria e della stessa legge regionale n.7/1973, è quello competente alla approvazione delle varianti ai PRG;

risulterebbe inoltre imminente la scadenza che le disposizioni vigenti fissano per la concessione del finanziamento da parte della Regione al progetto approvato dal Comune di Termoli (5 milioni di euro a valere sulle risorse FSC 2007-2013), in relazione al cui procedimento il Comune di Termoli non avrebbe ancora fornito compiuta documentazione alla Regione;

Ritenuto che ai sensi dell’art. 19 del D.P.R. n.327/2001, richiamato dalla DCC di Termoli n. 13 del 19.04.2018 e dalla DCC n. 29 del 27.07.2018, il procedimento di variante non possa considerarsi concluso senza che la Regione si sia espressa ai sensi del comma 4 dell’art. 19 dello stesso D.P.R..

Ritenuto che la documentazione inviata dal Comune risulterebbe, secondo quanto riferito dal Direttore del IV Dipartimento regionale Governo del Territorio, non rituale agli effetti del richiamato art. 19, comma 4, D.P.R. 327/2001.

Riscontrato che non c’è piena convinzione che il Comune di Termoli, evitando di inviare alla Regione il progetto in variante per provocarne l’assenso o il dissenso entro 90 giorni, abbia correttamente operato.

Per tutto quanto sopra espresso e richiamato,


IMPEGNA

Il Presidente della Giunta regionale a trasmettere con estrema urgenza alle strutture regionali competenti la presente Mozione e la relazione resa dalla Terza Commissione per consentire alle stesse di interloquire immediatamente con il Comune di Termoli così da ottenere che il procedimento venga verificato nella sua correttezza, in maniera tale da prevenire eventuali contenziosi, e perché verifichino altresì se lo stato degli atti consenta la concessione del contributo finanziario per la realizzazione dell’opera in premessa.”.



[per quanto non riportato si rimanda al resoconto agli atti]





Letto e approvato, viene sottoscritto come in appresso:


Il Presidente

del Consiglio Regionale

Salvatore Micone

Consiglieri Segretari

Filomena Calenda

Il Dirigente

Pasquale Iammarino