REGIONE MOLISE
XII Legislatura
Consiglio Regionale
Seduta del 30 agosto 2018Deliberazione n° 98 ex verbale n. 14/2018
Evento sismico del 14 agosto 2018. Comunicazioni del Presidente della Giunta regionale concernenti le azioni intraprese nella fase di emergenza – urgenza. Dibattito. ( ogg. n. 117).
Ordine del giorno con il quale, in relazione all’evento sismico del 14 agosto 2018 ed alla conseguente emergenza, si impegna il Presidente della Giunta regionale a perseverare nell’azione già intrapresa, anche programmando solleciti interventi di messa in sicurezza degli edifici, in particolare di quelli strategici e scolastici (ogg. n. 118). Approvazione.
Ordine del giorno, a firma dei consiglieri regionali Fanelli e Facciolla, con il quale, in relazione all'evento sismico del 14 agosto 2018 ed alla conseguente emergenza, si impegna il Presidente della Giunta regionale a decretare lo stato di emergenza regionale (ogg. n. 119). Non approvazione.
Ordine del giorno, a firma dei consiglieri regionali Greco, Primiani, Nola, Fontana, Manzo e De Chirico, con il quale, in relazione all’evento sismico del 14 agosto 2018 ed alla conseguente emergenza, si impegna il Presidente della Giunta regionale ad assicurare il sostegno alle comunità colpite, d’intesa con le Autorità statali competenti e con i Sindaci, ed a curare che gli interventi, anche postemergenziali, siano diretti ai territori effettivamente interessati (ogg. n. 120). Non approvazione.

Oggetto n.

Presidenza del Presidente Salvatore Micone
Consiglieri Segretari
Filomena Calenda e Vittorio Nola
L'anno 2018, il giorno 30 del mese di agosto, si è riunito il Consiglio Regionale presso la sede di Via IV Novembre n° 87 in Campobasso, a seguito di convocazione n° 8773 del 08/28/2018 .
Componenti del Consiglio regionale nell'esercizio delle funzioni
Consiglieri regionali
Calenda FilomenaFontana ValerioPrimiani Angelo
Cefaratti GianlucaGreco AndreaRomagnuolo Aida
D'Egidio ArmandinoManzo PatriziaRomagnuolo Nicola Eugenio
De Chirico FabioMatteo PaolaScarabeo Masimiliano
Di Lucente AndreaMicone SalvatoreScuncio Eleonora
Facciolla VIttorinoNola VittorioTedeschi Antonio
Fanelli MicaelaPallante Quintino Vincenzo
Presidente della Giunta regionale
Toma Donato
Assessori in carica

Cavaliere NicolaCotugno VincenzoDi Baggio Roberto
Niro Vincenzo
Assessore, non consigliere regionale, in carica

Mazzuto Luigi
    Assiste il Dirigente: Pasquale Iammarino
IL CONSIGLIO REGIONALE

ATTESO che l'odierna seduta è stata convocata d'urgenza per comunicazioni del Presidente della Giunta regionale in ordine alle azioni intraprese e da intraprendere nel contesto dell'emergenza insorta a causa dell'evento sismico che ha colpito territori del Basso Molise;

UDITE le comunicazioni del Presidente della Giunta regionale;

[nel corso delle comunicazioni subentra nella presidenza il Vicepresidente Manzo, dalle ore 11:13 alle ore 11:15 e dalle ore 11:27 alle ore 11:34]

ATTESO che il Presidente invita i consiglieri al dibattito;

UDITI gli interventi dei consiglieri Romagnuolo Nicola E., Facciolla, Romagnuolo Aida, Primiani, Tedeschi, Matteo, Fanelli, Calenda, De Chirico, Scuncio, Fontana, Cefaratti, Manzo, Greco, Nola e Pallante;

ATTESO che il Presidente Micone, nel corso del dibattito, esorta a redigere un atto di indirizzo, possibilmente unitario, che racchiuda le indicazioni dell'Assemblea all'Esecutivo circa le modalità di intervento nel frangente dell'emergenza post-sisma;

ATTESO che il Presidente, prima di concedere la parola al Presidente della Giunta regionale per l'intervento di chiusura del dibattito, ordina la distribuzione in copia della bozza dell'atto di indirizzo all'uopo redatta, invitando a formulare osservazioni e suggerimenti al fine della formazione del testo definitivo;

UDITO il Presidente della Giunta regionale, che riassume quanto emerso dal dibattito, replica ad alcune osservazioni formulate e fornisce ulteriori informazioni e chiarimenti;

ATTESO che alle ore 14:59 il Presidente sospende la seduta per consentire lo studio e la predisposizione delle osservazioni sulla bozza del documento di indirizzo precedentemente distribuita;

ATTESO che, alle ore 15:17, riaperta la seduta, il Presidente annuncia che sono pervenuti due Ordini del Giorno, dei quali dispone la distribuzione in copia, e, alle ore 15:18, sospende i lavori per aggiornarli alle ore 16:00;

ATTESO che, alle ore 16:14, riprendono i lavori;

UDITO il Presidente, che dà lettura dei seguenti tre Ordini del Giorno pervenuti:
UDITI gli interventi svolti per dichiarazione di voto:

[il Presidente comunica che Scarabeo non prende parte ai lavori pomeridiani]

a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula, con il voto contrario dei consiglieri Fanelli, Facciolla, De Chirico, Primiani, Nola, Fontana, Greco e Manzo,
DELIBERA

di approvare l'Ordine del Giorno con il quale, in relazione all'evento sismico del 14 agosto 2018 ed alla conseguente emergenza, si impegna il Presidente della Giunta regionale a perseverare nell'azione già intrapresa, anche programmando solleciti interventi di messa in sicurezza degli edifici, in particolare di quelli strategici e scolastici, nel seguente testo:

"IL CONSIGLIO REGIONALE
PREMESSO CHE

- il territorio molisano nelle ultime due settimane è stato, purtroppo, nuovamente colpito da gravi fenomeni sismici che hanno arrecato notevoli danni a strutture ed infrastrutture pubbliche e private;
- a tutt’oggi l’emergenza sismica è ancora in corso generando condizioni di ansia e preoccupazione nelle comunità coinvolte, principalmente in Basso Molise;

VALUTATO

- positivamente l’intenso ed efficace lavoro, svolto finora dal Presidente e dall’intero Esecutivo regionale, a sostegno delle comunità molisane che vivono questa dura fase di emergenza sismica;
- assolutamente appropriate le scelte finora compiute e soprattutto apprezzata la decisione, finalmente assunta, di procedere da subito, con l’emergenza ancora in corso, ad attivare procedimenti ordinari di accertamento, valutazione e di intervento volti alla messa in sicurezza di tutte le infrastrutture e strutture pubbliche e .private;
- altrettanto positivamente l’impegno delle strutture regionali, statali e, per il loro tramite, di tutti i soggetti coinvolti nelle operazioni di soccorso e assistenza, nonché di quelle di volontariato, per la professionalità e l’efficienza dimostrate, ma su cui si sapeva di poter contare;
DICHIARATO

- il proprio sostegno all’azione condotta dal Governo regionale;
IMPEGNA

il Presidente della Giunta regionale e la Giunta ad attivare tutte le iniziative e le procedure giuridico – amministrative utili e necessarie per proseguire nell’intento dichiarato e manifestato, di voler attivare da subito e concretamente un programma di interventi volti alla verifica, messa in sicurezza ed agli eventuali adeguamenti delle strutture ed infrastrutture pubbliche e private, con particolare riguardo agli edifici cosiddetti “strategici” e al patrimonio di edilizia scolastica, ottenendo da subito, così come espressamente dichiarato dallo stesso Governo regionale, il riconoscimento dello stato di emergenza e quindi la definizione di un piano complessivo di interventi condiviso con il Governo nazionale";


a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula, con il voto contrario dei consiglieri Pallante, Scuncio, Romagnuolo Nicola E., D'Egidio, Matteo, Tedeschi, Calenda, Micone e del Presidente della Giunta regionale e con l'astensione dei consiglieri Nola, De Chirico, Primiani, Greco, Fontana e Manzo,
DELIBERA

di non approvare l'Ordine del Giorno a firma dei consiglieri Fanelli e Facciolla, con il quale, in relazione all'evento sismico del 14 agosto 2018 ed alla conseguente emergenza, si impegna il Presidente della Giunta regionale a decretare lo stato di emergenza regionale;


a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula, con il voto contrario dei consiglieri Scuncio, Pallante, Matteo, Tedeschi, Romagnuolo Nicola E., D'Egidio, Micone, Calenda e del Presidente della Giunta regionale e con l'astensione dei consiglieri Facciolla e Fanelli,
DELIBERA

di non approvare l'Ordine del Giorno, a firma dei consiglieri Greco, Primiani, Nola, Fontana, Manzo e De Chirico, con il quale, in relazione all'evento sismico del 14 agosto 2018 ed alla conseguente emergenza, si impegna il Presidente della Giunta regionale ad assicurare il sostegno alle comunità colpite, d'intesa con le Autorità statali competenti e con i Sindaci, ed a curare che gli interventi, anche postemergenziali, siano diretti ai territori effettivamente interessati.


[Per quanto non riportato si rimanda al resoconto agli atti]




Letto e approvato, viene sottoscritto come in appresso:


Il Presidente

del Consiglio Regionale

Salvatore Micone

Consiglieri Segretari

Filomena Calenda e Vittorio Nola

Il Dirigente

Pasquale Iammarino