REGIONE MOLISE
XII Legislatura
Consiglio Regionale
Seduta del 9 agosto 2018Deliberazione n° 92 ex verbale n. 13/2018
Mozione ad oggetto "Sospensione convenzione Bando periferie del decreto Milleproroghe". Approvazione.

Oggetto n.

111
Presidenza del Presidente Salvatore Micone
Consiglieri Segretari
Filomena Calenda e Vittorio Nola
L'anno 2018, il giorno 9 del mese di agosto, si è riunito il Consiglio Regionale presso la sede di Via IV Novembre n° 87 in Campobasso, a seguito di convocazione n° 6893 del 06/28/2018 e successivi aggiornamenti.
Componenti del Consiglio regionale nell'esercizio delle funzioni
Consiglieri regionali
Calenda FilomenaFontana ValerioPrimiani Angelo
Cefaratti GianlucaGreco AndreaRomagnuolo Aida
D'Egidio ArmandinoManzo PatriziaRomagnuolo Nicola Eugenio
De Chirico FabioMatteo PaolaScarabeo Masimiliano
Di Lucente AndreaMicone SalvatoreScuncio Eleonora
Facciolla VIttorinoNola VittorioTedeschi Antonio
Fanelli MicaelaPallante Quintino Vincenzo
Presidente della Giunta regionale
Toma Donato
Assessori in carica

Cavaliere NicolaCotugno VincenzoDi Baggio Roberto
Niro Vincenzo
Assessore, non consigliere regionale, in carica

Mazzuto Luigi
    Assiste il Dirigente: Pasquale Iammarino
IL CONSIGLIO REGIONALE


VISTA la mozione, a firma dei consiglieri Scuncio, Romagnuolo Aida, Calenda, Di Lucente, Tedeschi, Micone, Romagnuolo N. E., Matteo e Cefaratti, ad oggetto "Sospensione convenzione Bando periferie del Decreto Milleproroghe" [ogg. n. 111];

UDITO il consigliere Scuncio, che ne illustra contenuti e finalità;

UDITI gli interventi svolti in sede di discussione generale: [la seduta resta sospesa dalle ore 13:05 alle ore 13:15] ATTESO che l'emendamento, a firma dei consiglieri Fanelli e Facciolla, aggiuntivo di due periodi al dispositivo dell'atto, posto in votazione è approvato, con il voto contrario dei consiglieri Greco, Di Chirico, Primiani, Nola, Fontana e Manzo;

UDITI gli interventi svolti per dichiarazione di voto dai consiglieri:
a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula, con il voto contrario dei consiglieri De Chirico, Nola, Primiani, Greco, Fontana e Manzo,
DELIBERA

di approvare, come emendata, la Mozione ad oggetto "Sospensione convenzione Bando periferie del Decreto Milleproroghe" nel seguente testo:

"IL CONSIGLIO REGIONALE
Premesso che

il giorno 8 agosto 2018 il Senato della Repubblica italiana ha approvato la “sospensione” delle convenzioni del Bando periferie contenuto nel Decreto Milleproroghe;
evidenziato che

tale decisione oltre al blocco di importanti progetti per riqualificare i quartieri delle città italiane compromette, come evidenziato anche dall’Anci, un principio basilare della programmazione: la continuità dell’azione amministrativa nel caso di bandi e iniziative approvate da specifici atti normativi in quanto molte delle misure legate al Bando sono state deliberate e avviate dai Comuni;

ricordato che
tale provvedimento comporta un danno a ben 96 Comuni italiani e per i Comuni molisani di Campobasso e Isernia erano previsti stanziamenti per 28 milioni di euro (rispettivamente 18 milioni per Campobasso e 10 per Isernia);

visto che

dal recupero dei quartieri interessati, a Campobasso e Isernia, sarebbero scaturiti, tra l’altro, anche posti di lavoro in un momento storico per il Molise di particolare difficoltà;

evidenziato che

è incomprensibile come possano essere improvvisamente fermate attività già pianificate dai Comuni e che non è possibile pensare allo sviluppo del Paese se non si può contare sulla certezza delle regole e sulla garanzia della continuità dei progetti avviati;

visto che

i sindaci di Campobasso e Isernia avevano già firmato, lo scorso dicembre, le convenzioni con la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
preso atto che

ad essere bloccate, almeno fino al 2020, sono proprio le convenzioni firmate a fine 2017;

osservato che

il governo nazionale prevede di dirottare i fondi “scippati” ai Comuni in un Fondo Cassa che serve a favorire gli investimenti delle Città metropolitane, delle Province e dei Comuni da realizzare con l’utilizzo dei risultati di amministrazione degli esercizi precedenti;
tutto ciò premesso
impegna

il Presidente della Giunta regionale

- ad assumere ogni necessaria determinazione nei confronti del Governo nazionale per evitare che i Comuni molisani in questione vengano penalizzati e ulteriormente gravati da una sospensione di finanziamenti che erano già in corso d’opera;
- a confrontarsi con l’ANCI ed i Sindaci dei Comuni di Campobasso e Isernia per valutare proposte ed iniziative atte a far si che i fondi per le periferie non vengano persi;
- a portare alla Conferenza delle Regioni, e di conseguenza alla Conferenza unificata, tale questione per valutare le azioni da intraprendere".



[Per quanto non riportato si rimanda al resoconto agli atti]




Letto e approvato, viene sottoscritto come in appresso:


Il Presidente

del Consiglio Regionale

Salvatore Micone

Consiglieri Segretari

Filomena Calenda e Vittorio Nola

Il Dirigente

Pasquale Iammarino