REGIONE MOLISE
XII Legislatura
Consiglio Regionale
Seduta del 6 luglio 2018Deliberazione n░ 62 ex verbale n. 9/2018
Rideterminazione dell’ordine dei lavori.

Oggetto n.

70, n.72, n.74, n.75, n.76, n.78
Presidenza del Presidente Salvatore Micone
Consiglieri Segretari
Filomena Calenda e Vittorio Nola
L'anno 2018, il giorno 6 del mese di luglio, si Ŕ riunito il Consiglio Regionale presso la sede di Via IV Novembre n░ 87 in Campobasso, a seguito di convocazione n░ 6893 del 06/28/2018 .
Componenti del Consiglio regionale nell'esercizio delle funzioni
Consiglieri regionali
Calenda FilomenaFontana ValerioPrimiani Angelo
Cefaratti GianlucaGreco AndreaRomagnuolo Aida
D'Egidio ArmandinoManzo PatriziaRomagnuolo Nicola Eugenio
De Chirico FabioMatteo PaolaScarabeo Masimiliano
Di Lucente AndreaMicone SalvatoreScuncio Eleonora
Facciolla VIttorinoNola VittorioTedeschi Antonio
Fanelli MicaelaPallante Quintino Vincenzo
Presidente della Giunta regionale
Toma Donato
Assessori in carica

Cavaliere NicolaCotugno VincenzoDi Baggio Roberto
Niro Vincenzo
Assessore, non consigliere regionale, in carica

Mazzuto Luigi
    Assiste il Dirigente: Pasquale Iammarino
IL CONSIGLIO REGIONALE
UDITA la richiesta del consigliere Di Lucente d'iscrizione all'ordine del giorno della seduta, per l'immediata discussione, della Proposta di legge regionale n. 4 concernente "Attuazione delle disposizioni dell'articolo 1, commi 793 e ss, della L. n. 205/2017" (ogg. n. 70), e della Proposta di legge regionale n. 6 concernente "Variazione al bilancio di previsione pluriennale per il triennio 2018/2020, ai sensi dell'articolo 5, comma 1, del Decreto legislativo 23 giugno 2011, n.118" (ogg. n. 72), entrambe di iniziativa della Giunta regionale ;

all'unanimitÓ dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di iscrivere all'ordine del giorno l'argomento ad oggetto <<PDL n. 4, di iniziativa della Giunta regionale, concernente: "Attuazione delle disposizioni dell'articolo 1, commi 793 e ss, della L. n. 205/2017">> (ogg. n. 70);

all'unanimitÓ dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di iscrivere all'ordine del giorno l'argomento ad oggetto <<PDL n. 6, di iniziativa della Giunta regionale, concernente: "Variazione al bilancio di previsione pluriennale per il triennio 2018/2020, ai sensi dell'articolo 5, comma 1, del Decreto legislativo 23 giugno 2011, n.118">>, entrambe di iniziativa della Giunta regionale (ogg. n. 72);

a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di invertire l'ordine di trattazione degli argomenti iscritti per l'immediata discussione dell'argomento ad oggetto <<PDL n. 6, di iniziativa della Giunta regionale, concernente: "Variazione al bilancio di previsione pluriennale per il triennio 2018/2020, ai sensi dell'articolo 5, comma 1, del Decreto legislativo 23 giugno 2011, n.118">> (ogg. n. 70);

a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di invertire l'ordine di trattazione degli argomenti iscritti per la trattazione, quale secondo punto, dell'argomento ad oggetto <<PDL n. 4 concernente: "Attuazione delle disposizioni dell'articolo 1, commi 793 e ss, della L. n. 205/2017">> (ogg. n. 70);

[dietro richiesta del consigliere Di Lucente la seduta Ŕ sospesa dalle ore 11:08 alle ore 11:35]

UDITA la richiesta del consigliere Calenda di iscrizione all'ordine del giorno della seduta dell'argomento ad oggetto <<Ordine del giorno, a firma del consigliere Calenda, concernente "Concessione di un periodo di proroga del trattamento di mobilitÓ in deroga - lavoratori ex ITTIERRE">> (ogg. n. 74);

a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di iscrivere all'ordine del giorno l'argomento ad oggetto <<Ordine del giorno, a firma del consigliere Calenda, concernente "Concessione di un periodo di proroga del trattamento di mobilitÓ in deroga - lavoratori ex ITTIERRE">> (ogg. n. 74);

UDITA la richiesta del consigliere Calenda di inversione dell'ordine di trattazione degli argomenti iscritti all'ordine del giorno per l'immediata trattazione;

all'unanimitÓ dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di invertire l'ordine di trattazione degli argomenti iscritti per la trattazione, quale terzo punto, dell'argomento ad oggetto <<Ordine del giorno, a firma del consigliere Calenda, concernente "Concessione di un periodo di proroga del trattamento di mobilitÓ in deroga - lavoratori ex ITTIERRE">> (ogg. n. 74);

UDITA la richiesta del consigliere Scuncio di iscrizione all'ordine del giorno della seduta dell'argomento ad oggetto <<Ordine del giorno, a firma dei consiglieri Scuncio, Calenda, Cefaratti, Matteo, Tedeschi, Pallante, Nola, Di Lucente, Facciolla, Romagnuolo Nicola E. e Scarabeo, concernente "Tagli di Poste Italiane in Molise">> (ogg. n. 75);

UDITO l'intervento del consigliere Fanelli che preannuncia la presentazione di un atto di indirizzo sullo stesso argomento;

all'unanimitÓ dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di iscrivere all'ordine del giorno l'argomento ad oggetto <<Ordine del giorno, a firma dei consiglieri Scuncio, Calenda, Cefaratti, Matteo, Tedeschi, Pallante, Nola, Di Lucente, Facciolla, Romagnuolo Nicola E. e Scarabeo, concernente "Tagli di Poste Italiane in Molise">> (ogg. n. 75);

UDITA la richiesta del consigliere Scuncio di inversione dell'ordine di trattazione degli argomenti iscritti all'ordine del giorno per l'immediata discussione;

all'unanimitÓ dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di invertire l'ordine di trattazione degli argomenti iscritti per la trattazione, quale quarto punto, dell'argomento ad oggetto <<Ordine del giorno, a firma dei consiglieri Scuncio, Calenda, Cefaratti, Matteo, Tedeschi, Pallante, Nola, Di Lucente, Facciolla, Romagnuolo Nicola E. e Scarabeo, concernente "Tagli di Poste Italiane in Molise">> (ogg. n. 75).

UDITO l'Assessore Niro, il quale rappresenta l'urgenza della trattazione di una proposta di legge regionale, di iniziativa della Giunta regionale, concernente variazione al Bilancio per ottimizzazione dello stanziamento relativo al Trasporto Pubblico Locale;

UDITO il Presidente della Prima Commissione consiliare permanente, consigliere Di Lucente, il quale, anche in riferimento alla segnalazione del consigliere Niro, chiede la sospensione della seduta per consentire l'adunanza della Prima Commissione da convocarsi ad horas;

UDITO il consigliere Greco, che, nel mostrarsi contrario ad ulteriori modifiche all'ordine del giorno della seduta, evidenzia la rilevanza dei due ordini del giorno appena iscritti e ne chiede l'anticipazione della discussione;

UDITO il Presidente, che invita ad adeguarsi alle determerminazioni ormai assunte circa l'ordine dei lavori;

[alle ore 11:45 il Presidente aggiorna i lavori alle ore 12:30; li riapre alle ore 12:51 per aggiornarli ulteriormente alle ore 13:15; li riapre nuovamente alle ore 13:39]

UDITO il consigliere Fanelli, il quale chiede l'iscrizione all'ordine del giorno della seduta di una mozione, a firma propria e del consigliere Facciolla, concernente la "Riorganizzazione piano Poste Italiane per il Molise"(ogg. n. 76) perchŔ si discuta congiuntamente con l'Ordine del Giorno, giÓ iscritto al quarto punto, concernente i "Tagli di Poste Italiane in Molise" (ogg. n. 75);

all'unanimitÓ dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula,
DELIBERA

di iscrivere, quale quinto punto all'ordine del giorno, la Mozione a firma dei consiglieri Fanelli e Facciolla, concernente la "Riorganizzazione piano Poste Italiane per il Molise"(ogg. n. 76);

UDITO il consigliere Di Lucente, il quale chiede l'iscrizione all'ordine del giorno della seduta, della PDL n.7, di iniziativa della Giunta regionale, concernente "Seconda variazione al Bilancio di previsione pluriennale per il triennio 2018/2020, ai sensi dell'articolo 51, comma 1, del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118" (ogg. n. 78);

a maggioranza dei voti espressi per alzata di mano dai componenti il Consiglio presenti in Aula, con l'astensione del consigliere Greco,
DELIBERA

di iscrivere all'ordine del giorno l'argomento ad oggetto <<Proposta di legge regionale n. 7, di iniziativa della Giunta regionale, concernente "Seconda variazione al Bilancio di previsione pluriennale per il triennio 2018/2020, ai sensi dell'articolo 51, comma 1, del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118">>(ogg. n. 78).




[Per quanto non riportato si rimanda al resoconto agli atti]




Letto e approvato, viene sottoscritto come in appresso:


Il Presidente

del Consiglio Regionale

Salvatore Micone

Consiglieri Segretari

Filomena Calenda e Vittorio Nola

Il Dirigente

Pasquale Iammarino